"LE CULTURE POLITICHE A NAPOLI NEL SECONDO DOPOGUERRA" | CICLO DI CONFERENZE MAGGIO/LUGLIO 2012
Ripristina Riduci a icona
Stampa Stampa

Segnala la notizia Segnala via email

Misura il testo Cambia dim. del testo

| Condividi
 
 
Le conferenze hanno l’obiettivo di descrivere il percorso politico dal 1945 in poi, non solo di Napoli, ma dell’intero Mezzogiorno. “L’idea di questa iniziativa”, spiegano Ernesto Galli della Loggia e Umberto Ranieri, “nasce dalla convinzione che per rianimare e riprendere qualsiasi discorso sulla politica non si possa che cominciare dalla narrazione del passato. Si deve riprendere a parlare di politica partendo dalla storia da cui proveniamo e ricostruendo ciò che abbiamo. La scelta di Napoli non è casuale: Napoli rappresenta un punto essenziale di un Mezzogiorno dalla storia complessa e articolata, in cui convivono realtà locali diverse. In qualche modo la storia di Napoli le riassume tutte, caratterizzandosi come un microcosmo rappresentativo della storia politica dell’intero Mezzogiorno”.
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
28 MAGGIO Marco Demarco
"Le destre: richiamo al passato e anticipazione di modernità"
 

4 GIUGNO Luigi Musella
"L’area moderata e l’egemonia democristiana"
 
 
11 GIUGNO Umberto Ranieri
"I comunisti napoletani tra ortodossia e riformismo"
 
 
25 GIUGNO Eugenio Capozzi

"Progetto e notabilato nell'esperienza liberaldemocratica"
 
 
2 LUGLIO Antonio Alosco

"La difficile alternativa dei socialisti"
 

10 LUGLIO Adolfo Scotto di Luzio
"A sinistra della sinistra"
 
 
 
Fondazione Mezzogiorno Europa
Sala Conferenze - Via De Cesare 31, Napoli
 
Orario
17.00 - 18.30